Le collaborazioni coordinate e continuative

Anno 4 Nr. 4 - FOGLIO TECNICO del 01/06/2017

Com’è noto lo scorso 10 maggio il Senato ha approvato in via definitiva il testo della legge recante “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”.

Nella suddetta legge sul lavoro autonomo l’art. 15 modifica l’art. 409 c.p.c. contribuendo così a dare all’interprete un significativo contributo nella difficile opera di demarcazione tra lavoro autonomo e subordinato alla luce del nuovo criterio introdotto dall’art. 2 del D. Lgs. n. 81/2015.

Com'è noto con il Jobs Act si è sancita l’applicabilità della disciplina del lavoro subordinato a tutte le collaborazioni “che si concretano in prestazioni di lavoro esclusivamente personali, continuative e le cui modalità di esecuzione sono organizzate dal committente anche con riferimento ai tempi e al luogo di lavoro”...

Dr. Andrea Rapacciuolo - Responsabile Area Coordinamento Vigilanza presso la Direzione Interregionale del Lavoro di Milano


Download Foglio Tecnico concesso solo a utenti registrati

User Account

Password dimenticata? Clicca qui

Iscrizione Gratuita

Iscriviti ora »

© Copyright 2017 FTL Foglio Tecnico di Aggiornamento Lavoro.